?

Log in

No account? Create an account
 
 
01 April 2011 @ 10:22 am
Avviso di rimozione  
Le cabine telefoniche d'oltremanica sono piu' belle e si possano considerare un icona ma perche' le ormai rare cabine nostrane sono sull'orlo dell'estinzione?
E' vero, nessuno le usa piu' (se non occasionalmente per ripararsi dalla pioggia) pero' come la mettiamo con il tentativo di buttar giu' la cornetta al passato?

La cabina telefonica evoca un sacco di ricordi: le pile infinite di gettoni necessari per effettuare telefonate interurbane, l'elenco telefonico appeso ad uno strano marchigegno che ne consentiva la consultazione, gli appunti scritti sulle pareti: numeri, nomi, indirizzi.
Nella cabina telefonica si poteva giocare con il filo della cornetta, far aspettare quelli fuori in coda, spendere un gettone per comporre un numero a caso e fare una pernacchia ad uno sconosciuto.
Le cabine telefoniche erano piazzate in punti strategici, tutti conoscevamo la loro collocazione all'interno della citta'.
Oggi per chiamare qualcuno non importa piu' il "dove", basta infilare una mano in tasca e prendere il cellulare.

Ecco un caso tipo: siete fuori casa, dovete avvisare che rientrerete tardi.
Potete mandare un sms, telefonare, inviare la vostra faccina triste o un email in cui spiegate in dettaglio il motivo del vostro ritardo (la maggior parte del quale e' speso per comporre l'email).
Una volta occorreva:

A) Dotarsi di gettone telefonico
B) Trovare una cabina libera e funzionante
C) Comporre il numero
D) Sperare di trovarlo libero (con gli apparecchi domestici Duplex le probabilita' si dimezzavano)
E) Comunicare

Cari signori dei telefoni, avreste coraggio di mandare lettere di questo tipo?

Egregio signor Clark Kent, al secolo Superman, i costi di manutenzione per le cabine telefoniche sono diventati insostenibili percio' siamo spiacenti di comunicarle che per cambiarsi d'ora in avanti dovra' andare nelle cabine prova dell'Oviesse".
Raccomandiamo qualche acquisto per non destare sospetti, calzini e slip vanno benissimo.

Egregio Doctor Who, per cause non dipendenti dalla nostra volonta', d'ora in avanti per
i suoi viaggi dovra' trovarsi un mezzo alternativo. Per agevolarla ci siamo premurati di fare alcune ricerche, su "il rigattiere" vendono una DeLorean DMC-12 usata pochissimo...

Gentilissima Amelie Poulain, questa lettera per comunicarle che la sua intenzione di lasciare
il cofanetto per il signor Bretodeau presso la cabina telefonica sita vicina al Marché Montorgueil, non potra' essere soddisfatta in quanto suddetta cabina verra' rimossa al piu' presto.
Le consigliamo di lasciare il cofanetto presso il signor Francois Rebufat dell'edicola all'angolo che abbiamo gia' avvisato.

E ci sara' qualcuno che dentro una cabina ha dato il primo bacio, qualcuno l'ultimo, qualcuno era circondato da quelle quattro pareti di vetro quando ha ricevuto la notizia che gli ha cambiato la vita.
Ora cosa metteranno al posto della cabina?
Una sanseviera?
My God, il passato si dovrebbe dimenticare pian piano, non cancellare di botto con l'unico tocco di umanita' di un cartello di preavviso.
Prosit

 
 
Current Location: Per strada
Current Music: Planxty - Lord Baker
 
 
 
josephine_marchjosephine_march on April 1st, 2011 08:36 am (UTC)
E non dimentichiamo le saune finlandesi quando si facevano lunghe telefonate in estate!
Che nostalgia, sigh...