?

Log in

No account? Create an account
 
 
20 September 2011 @ 12:22 pm
Se Chuck Norris fosse donna, sarebbe una segretaria  
La segretaria, approfittando del silenzio che pervade l'ufficio nei primi minuti della giornata, cammina lungo il corridoio.
In quei momenti le vicende umane paiono lontane e tutto quell'ordine pare esistere solo grazie alla sua organizzazione ed efficenza.

E' una passeggiata attraverso un giardino di piante curate e vialetti bianchi di ghiaia.
I suoi piccoli piedi, nascosti dalle scarpe con plantare anatomico power-balance, si muovono sicuri.
Passo dopo passo gli strati di persona "normale" si staccano.
La sera prima ha, come tutte: cenato, caricato la lavastoviglie, buttato via una confezione di uova scadute, cambiato la sabbia del gatto, messo a letto i bambini, cominciato a vedere il telefilm prima di addormentarsi sul divano per poi trascinarsi nel letto dove ha sognato di bollette scadute e cellulite. Ora e' mattino, il resto non conta, sulla sua pelle nuda sono comparsi i tatuaggi che simboleggiano: efficenza, metodo e professionalita'.

Sulla nuca ha un ciuffo di capelli che la spazzola non e' riuscita a domare. E' come se qualcuno le avesse appeso alla schiena un foglio con sopra un pesce.
Forse il ciuffo esiste per ricordare a tutti che anche lei fa parte del genere umano, forse e' l'appendice che la teneva fissata allo stampo di segretaria perfetta.
Con il passare delle ore pian piano sparira' nella chioma.

Osservate il suo labbro inferiore, vedete come e' rivolto all'ingiu'? Mostra sdegno per il mondo intero.
Alla scuola delle segretarie (Leggendaria istituzione la cui collocazione e' segreta) frequento' un intero corso dedicato ai muscoli facciali.
Un durissimo allenamento davanti allo specchio allo scopo di ottenere espressioni pregne di elevata efficacia perchè comunicare senza le parole e' uno dei pregi di una segretaria.
Un'abilita' che e' utile quando e' impegnata al telefono e qualcuno arriva per chiedere un favore, fondamentale per scacciare i perditempo sfaticati (che in caso di rifiuto poi si arrangiano), indispensabile per annullare tutto cio' che va oltre i confini della sua ordinata scrivania.
Assumendo la giusta espressione, puo' uccidere i pidocchi della sanseviera, eliminare i fregoli della gomma da cancellare e impedire l'inceppamento della fotocopiatrice.

Il suo sguardo ha lo stesso potere deterrente di un cartello con la scritta: "Tirannosauro affamato, se sei commestibile, non ti avvicinare".
Un monito silenzioso che annienta la maggior parte dei tentativi di dialogo/rapporto/contatto con chiunque non sia il boss: la divinita' a cui la vita della segretaria e' devota.
Egli tipicamente vive nel suo tempio ad angolo con vista sulla baia.
Costui e' l'unico che puo' disporre, esigere, ordinare senza nessuna remora, sicuro di essere
ubbidito.

Per tutti gli altri il cerchio della vita (d'ufficio) continua.
Ogni giorno un impiegato si sveglia e se vuole andare in trasferta (ed evitare di dormire sotto un ponte) sa che dovra' riuscire a convincere la segretaria.
Ogni giorno una segretaria si sveglia e sa che se vuole battere il record di impiegati lasciati a dormire all'addiaccio (Prato o campo recintato in cui i pastori tenevano a riposo le pecore) dovra' darsi da fare.

Con il tempo le pecore si sono fatte piu' furbe, gli elementi deboli sono in mutua per esaurimento nervoso e solo i piu' organizzati continuano la loro battaglia.
Aiutati da associazioni di sostegno e ispirati dalle parole di saggi guru, continuano la lotta.
Una discreta letteratura e' uscita sull'argomento, video lezioni e corsi serali si possono seguire un po' ovunque ma di qualche efficacia sono solo le pubblicazioni indipendenti.

Gli opuscoli si possono acquistare dall'adetto al banco insalate del ristorante aziendale.
L'autore (forse una scheggia impazzita del sacro corpo insegnante del segretariato mondiale) consiglia l'originalita'.
Stupire una donna puo' portare al risultato sperato, tra i suoi consigli (che possono avere una piccola percentuale di successo) troviamo:

- Una selezione di snack della macchinetta serviti sopra un vassoio ricavato da un cartone di carta per il fax.
- un collages di cartoline che osservato da lontano ritrae la donna nella posizione della maja desnuda.
- Opere concettuali realizzate con graffette, punti della pinzatrice, trucioli di matita e bianchetto.
- Complimenti fasulli sul suo aspetto/silouette/salute della sua pianta sanseviera efficensis


Il risultato non e' sicuro. Perfino Freud, dopo il libro sui sogni, aveva cominciato a scriverne uno sull'interpretazione dell'umore delle segretarie ma e' morto prima di arrivare alla fine (Gli studiosi sono divisi nell'affermare che proprio quella fu la causa del decesso).

Nel mondo quindi ci sono le segretarie e tutti gli altri, che facciate parte delle prime o dei secondi, auguro a tutti, buona giornata!
Prosit
 
 
Current Location: Ufficio
Current Music: Billy Barber - Surfer Joe