?

Log in

No account? Create an account
 
 
29 November 2011 @ 11:02 am
Tutta la verita' che c'e' la' fuori (seconda parte)  
Mentre sono in auto Jelly spiega il motivo del viaggio.
"Vedi Max, lo so che tu ci crederai e io no, ma Spinning dice che in questo paese c'e' qualcosa che non va, dice che sono tutti sani!"
"Nel senso che stanno bene?"
"Si sono sani come pesci, strano no?"
"Indosseranno tutti la maglia di lana, saranno molto scrupolosi nell'evitare di fare il bagno prima di avere atteso dodici ore dopo il pasto (tredici se nel pasto c'erano melanzane alla parmigiana) e poi, sono sicuro, non avranno mai in tutta la loro vita accettato caramelle dagli sconosciuti..."
"Max qui hanno chiuso l'ospedale cinque anni fa, non c'e' un dottore a pagarlo e l'unica farmacia adesso vende bottoni!"
"Mm strano..., con tutte le zip che ci sono in giro c'e' ancora qualcuno che vive vendendo bottoni? Comunque andremo a fondo e faremo felice il caro Spinning!" - conclude Max

Musica "Country Road di John Denver", alberi, ponte, fiume, alberi, ponte, fiume, alberi
e per tutto il viaggio Max che dice: "Siamo arrivati? Siamo arrivati? Siamo arrivati?"
Giungono alla meta.

Appena arrivati un grande cartello da' loro il benvenuto.
La scritta, precisa e decorata con motivi floreali, dice: "Benvenuti a tutti, tranne agli sconosciuti"
"Vedi Jelly? E' per via delle caramelle!" - dice Max
"Io dico che ci troviamo nel solito paese di provincia dove se sei straniero e' come se fossi appestato" - ribatte Jelly
"Sara' ma vedrai che invece saranno ospitali, gentili e premurosi" - conclude lui.
Attraversano la via principale dove tutto e' come si puo' immaginare: c'e' il cane che dorme, il barbiere che attende sulla porta con le forbici che spuntano dal taschino, la donna che sbatte il tappeto fuori dall'uscio, due bambini che si inseguono, un uomo che scarica casse da un camion e il classico Hotel con il portico decorato da fiori finti che spuntano da vasi scoloriti dal sole.
I due si fermarono nel parcheggio e scendono.
In quell'istante il cane ringhia, il barbiere afferra le forbici, la donna tira fuori una roncola, i bambini due fionde e l'uomo delle casse spiana una doppietta.
"Ospitali, gentili e premurosi vero?" - dice Jelly rivolta a Max
L'uomo che si sta cagando addosso ripensa alle sue parole e segna un appunto mentale: "Evitare di far supposizioni".
Poi un uomo esce da quello che sembra essere il municipio, e' grasso e il vestito grigio lo ricopre come la buccia su una mela.
"E si puo' sapere perche' diavolo avete deciso di fermare la macchina nella nostra citta'?" - dice sputando subito dopo un grosso grumo di tabacco sull'asfalto.
Max sta per rivelare del loro incarico ma viene preceduto da Jelly che dice poche semplici parole: "Siamo rappresentanti della Farmakop Corporation e siamo qui per proporvi integratori alimentari, profumatori d'ambiente e antidepressivi a effetto ritardato".
Un silenzio assordante scende sulla cittadina che all'improvviso sembra la citta' fantasma di "Arriva Sartana l'atroce, vendi la pistola e comprati una bara in noce".
Poi e' il sindaco che parla, l'uomo con il vestito incollato, il primo cittadino.
"Vedete noi qui abbiamo bisogno di medicine come una fottuta pozzanghera ha bisogno della pioggia. I nostri orti ci regalano cibo ricco di ogni minerale. Ora respirate, sentite il profumo della terra, degli alberi e dei fiori? I profumatori d'ambiente non ci servono nemmeno nel cesso perche' le nostre scuregge sono profumate come lenzuola appena lavate.
Piuttosto gli antidepressivi ad effetto ritardato possono andar bene sugli animali?" - domanda
"Certo!" - dice Max "Sono stati testati sugli animali stessi!" - conclude
"Mmh bene, perche' abbiamo dei porci che non sembrano tanto felici, seguitemi nel mio ufficio..." - dice il sindaco e sparisce nel municipio.
"Max lascia parlare me adesso, se ci scoprono siamo fottuti" - sussurra Jelly
Max annuisce.
I due agenti entrano nell'edificio, un ambiente elegante e polveroso. Le pareti sono rivestite di legno scuro, la testa di un alce decora la parete, grandi ragnatele decorano le sue corna.
Una donna che indossa occhiali con la montatura di osso li accoglie, porge loro due fumanti tazze di caffe' e apre una porta di vetro per farli accomodare in una stanza dove c'e' una grande scrivania ingombra di carte, dietro c'e' il sindaco.
"Accomodatevi, il caffe' di Dorothy e' il migliore del mondo, se non fosse che ci stanno sulle palle tutti gli sconosciuti direi che sarebbe solo quello un buon motivo per visitare la nostra cittadina.. dunque veniamo alla questione maiali...
dovete sapere che noi li alleviamo, alla festa del raccolto ne friggiamo una ventina solo il primo giorno e considerando che la festa dura un mese potete immaginare... li nutriamo con il miglior cibo che si possa, le pareti del porcile sono foderate di tapezzeria, accanto ai trogoli trovano sempre il tovagliolo... eppure sono tristi.
"Sara mica perche' sanno che arriva la festa del raccolto?" - dice Max
"Ma cosa vuole che capiscano i porci, sono bestie, non mi venga a dire che ragionano come i cristiani o tiro fuori la scimitarra che tengo sotto la scrivania, vi apro come due angurie e poi vi cavo fuori le budella e ne faccio collane" - risponde il sindaco
"Scherzavo" - sussurra Max cercando di sfoggiare un sorriso.
"Potete provare con queste" - dice Jelly e mette sul piano della scrivania la sua scatoletta di metallo dove conserva le palline Ziguli'.
"Ma Jelly, anche se vendute in farmacia, quelle sono car..." prova a dire ma non finisce la frase perche' il gomito di Jelly gli ha levato il fiato...
"Nonostante l'intervento della donna prosegue: "E tecnicamente il sindaco e' uno sconos...."
La seconda gomitata lo raggiunge ai testicoli che si fanno piccoli piccoli, preparano lo zainetto e partono per una gita dalle parti della gola.
"Mmh vediamo un po' di che medicine si tratta..." - dice il sindaco afferrando la scatola
(Continua)
Tags:
 
 
Current Music: Nice - America
 
 
 
space_oddity_75: OMG_kitty_by_cheesygirlspace_oddity_75 on November 29th, 2011 07:06 pm (UTC)
Il 'Folder & Jelly Fan Club' attende il seguito con il cuore (più il fegato, i reni e il pancreas) in gola!!!