?

Log in

No account? Create an account
 
 
16 May 2012 @ 11:25 am
Sulla considerazione per gli oggetti inanimati  
Quando decidono? Quale il momento, il luogo, il motivo adatto?
Non ci sono regole, solo istinto naturale, come la CYNODON DACTYLON comunemente nota come Gramigna che se ne frega di regole e consuetudini e vive in luoghi inospitali.
Ella nasce nelle crepe del cemento si abbarbica sui muretti di pietra, osa dove altri rinunciano ma quando viene privata della sua liberta'?
Va detto che per via della sua caparbieta' viene utilizzata come manto erboso e obtorto collo rimane morbida e rasata covando desiderio di vendetta fino al giorno in cui:
"La gramigna del San Siro si ribella, il soffice prato al 23esimo del secondo tempo si arrotola su se stesso travolgendo giocatori, arbitro e una decina di fotografi.
Cosi' e', gli oggetti rimangono al loro posto per un tempo indeterminato finche' un giorno decidono di dire la loro.
Il quadro sorretto da un chiodo che un giorno, senza un motivo razionale, si stacca colpendo sulla pelata nonno Giovanni che dormiva sul divano.
La colla che cede, stufa di unire le due parti sulle quali e' stata spalmata una decina d'anni prima.
L'inchiostro della penna che e' sceso dal serbatoio alla punta diventando note della spesa, firme sugli assegni, appunti e scarabocchi, alle tre e ventisette precise di un 21 Marzo piovoso e buio si ferma, inceppa la stilo, poi secca decidendo di non scrivere piu', mai piu'.
La verita' e' che:

Gli oggetti hanno una coscienza
e posson decidere di gettare la lenza
Orologi si fermano,
radio ammutoliscono,
auto si ingolfano,
maglioni si infeltriscono,
l'arrosto brucia
la pasta scuoce
e dalle casse non esce voce

Voler bene agli oggetti e' il primo passo da compiere per evitare la loro ira. Spolverate i soprammobili, cercate di capire dove desidererebbero essere collocati.
Alcuni amano l'ombra altri hanno desiderio di protagonismo e se relegati su una mensola poco in vista, trascorrono il tempo a rimuginare finche' un giorno, dando il braccetto ad un refolo di vento, si gettano nel vuoto e si sfracellano al suolo.
Prosit
Tags:
 
 
Current Location: San Siro
Current Music: Stranded House - Shields
 
 
 
fuchsia_gfuchsia_g on May 16th, 2012 02:44 pm (UTC)
Caratteristiche fondative intermedie di oggetti d’uso comune:

- Utilizzarne indifferentemente ogni estremità.
- Non per quanto predisposto.
- Il mezzo, non il fine.
- Tavola dei materiali: prima legge
- Ed involucri, seconda.
- No regole, improvvisare.
- Bellezza, bellezza, bellezza.

(Canone di Hall)