?

Log in

No account? Create an account
 
 
19 June 2013 @ 03:31 pm
Giusto per  
Per rispondere ai milioni di fans che mi hanno intasato la posta: si sono sempre vivo anche se le dita
hanno ormai lasciato cadere la penna che e' caduta dentro una fessura del pavimento dove e' stata poi divorata dai tarli.
"Digito ergo sum" diceva Rezza, dunque io che non digito ----> non sono.
A pensarci bene ha senso, almeno in questo cyberspazio.
Non scrivo... ma perche'?
Mi sono iscritto ad un corso di balbuzie
Con in bocca un sassolino e correndo giu' da una scalinata, ci alleniamo a declamare poesie saltellanti.
Non facile, la prima volta ho ingoiato il sasso, la seconda mi sono inciampato, la terza ho rotto un incisivo e piu' che balbettare fischiavo.
All'esame sono stato bocciato per quanto avessi preso delle ripetizioni.
Ripetente dunque, ma non balbettante.
Ho aderito nel frattempo a diverse raccolte firme per l'abolizione di sciocche convenzioni.
Quella di esclamare: "Salute!" dopo ogni starnuto, quella di toccarsi quando passa una suora, quella di non dire gatto se non ce l'hai nel sacco e non dire ratto se non l'hai schiacciato sotto il tacco.
Quest'ultimo e' un detto della Val d'Astico che pochi conoscono ma le minoranze, vanno rispettate.
Come avrete capito manca l'ispirazione, me la cavo con l'espirazione ma piu' che altro esce solo aria
fritta.
Qui sul fritto le dicerie sono contrastanti, c'e' chi dice che fa male e chi lo cita come miglior metodo
per la cottura dei cibi.
Siamo quello che mangiamo, dunque badate bene a esagerare con la cioccolata, saremo tutti piu' dolci.
Prosit
 
 
 
claudia: cla - sfatta dal caldoflorealpolla on June 19th, 2013 03:00 pm (UTC)
...e poi fa caldo!