?

Log in

No account? Create an account
 
 
25 October 2013 @ 04:32 pm
Sul treno di ritorno  


Lui indossa una felpa rossa da benzinaio, lei ha capelli neri, nervosi e stanchi. Entrambi digitano, ma lui, a volte da' un occhiata fuori dallo schermo.  Controlla la fermata, guarda l' ora, butta un occhio dentro il telefono di lei.
" Beh?" - dice la ragazza
"Beh cosa?" - risponde lui
"Non è buona educazione guardare dentro i telefoni altrui.." - ribatte con il tono di chi non solo sa di aver ragione ma si aspetta da un momento all'altro che qualche passeggero intervenga come  alleato.
"Guardi che a me del suo telefono non frega niente. . mi ha attirato quel cosino che ha li' appeso.."
"Uh questo!" - dice lei prendendo tra le dita un orsetto di plastica scolorito.
Ora la ragazza sorride.
"Vuol sapere dove l'ho preso?" - chiede
"No" -risponde lui e senza aggiungere altro torna a fissare lo schermo del telefono. La ragazza cerca sguardi di solidarietà tra le persone vicine ma nessuno si è accorto di nulla.
"Che stronzo" - pensa poi, "che stronzi tutti quelli che stan facendo finta di niente" - aggiunge e allora si alza,  chiede permesso, sbuffa e raggiunge l'uscita. Quando il treno si ferma,  impreca perché la porta non si apre subito poi non appena questo accade, scende.
Pensare che quella non è nemmeno la sua stazione.

 
 
 
claudia: cat - yeowflorealpolla on October 26th, 2013 08:57 am (UTC)
Ma come? Era un mio polypuccio e lui lo snobba così?
:D
Cafone!