?

Log in

No account? Create an account
 
 
15 January 2014 @ 02:02 pm
Smemoria  

Attilio Rimembranza e Francisco Amarcord sono due ricercatori impegnati presso una nota azienda farmaceutica specializzata in medicinali per il rifornimento e l'aumento dei neurotrasmettitori.
In particolare, anni di ricerca e sperimentazione sulla acetilcolina, (il neurotrasmettitore che stimola la memoria e la concentrazione), li ha portati alla creazione del noto farmaco Nootroplux (da qualche anno in tutte le farmacie).

Estratto dal bugiardino contenuto nella confezione:
[..] Fin dalla prima somministrazione e' osservabile un considerevole aumento della capacita' di acquisizione e codificazione dei dati memorizzati, una maggiore affidabilita' di ritenzione e una conseguente velocita' di recupero si otterranno con periodi di cura superiori alle tre settimane...

La campagna pubblicitaria che venne utilizzata al momento del lancio, giocava sui sentimenti: un volto di donna visibilmente pensierosa e la sottostante scritta:

"Il primo amore non si scorda mai?"

Era l'epoca in cui le tecniche per migliorare la memoria e i metodi per l'apprendimento rapido, erano di gran moda, non ci poteva essere miglior momento per lanciare il prodotto che in breve tempo, vista anche la sua efficacia, divenne il fiore all'occhiello dell'azienda, superando farmaci come il Benzinol o la Catramina Complex
Poi accadde qualcosa a Francisco, il proverbiale sassolino che si infila nel grande e complesso ingranaggio, bloccandone il funzionamento.
Quel sassolino si chiamava Ether Fiordipesco, una biologia neolaureata che venne assegnata al suo laboratorio per uno stage di tre mesi.
Non appena la vide il suo mesencefalo comincio' a rilasciare dopamina, un neurotrasmettitore che produce piacere ed euforia.
Il suo ipotalamo si impadroni' del corpo e lo colmo' di sensazioni di attrazione e piacere.
Rispose l'ipotalamo della ragazza che attirata dall'aurea di sacralita' che avvolgeva lo scienziato e dal suo innegabile fascino, non considero' neppure per un istante la differenza d'eta' e se ne innamoro' a sua volta.

Nei mesi seguenti ci furono abbondanti rilasci di nodradrenalina, gite fuori porta, cascate di feniletilamina, cene, regali e attenzioni.
Il cervello di Francisco, come una spugna, assorbiva ogni istante, profumo, sfumatura mentre viveva quel magico presente.
Un giorno, ben prima di quella che si puo' considerare la durata dell'innamoramento medio (periodo che va dai 18 ai 30 mesi), tutto fini'.
Non per volere suo naturalmente e sarebbe troppo lungo elencare qui i motivi o le cause.
La ragazza scomparve e lascio' Francisco nella disperazione piu' assoluta.
La sua ottima memoria divenne presto il peggiore degli aguzzini.
Fu un periodo terribile, l'uomo oltre che l'amore pareva aver perso la voglia di vivere finche' un giorno all'amico Attilio, dispiaciuto del suo stato, venne in mente una straordinaria idea:  Perche' non provare a creare un farmaco in grado di far perdere la memoria? A Francisco l'idea piacque moltissimo ed era tale il suo stato che non appena avessero ottenuto qualcosa di valido, si sarebbe subito offerto come cavia.
Il nuovo farmaco non avrebbe trovato collocazione in una azienda che produceva farmaci dall'effetto contrario, cosi' si licenziarono fondando la OBLIO SpA.

Oggi, dopo anni di sperimentazione, sono fieri di annunciare che lo spray per cancellare i ricordi e' finalmente una realta' ed e' pronto per essere immesso sul mercato non appena sara' autorizzato dal ministero della sanita'.

La formula e' in grado di annullare fino al 98% dei ricordi.
Provate la bombola rossa per i ricordi dolorosi, contiene fiori di loto opportunamente trattati e gia' dalla prima applicazione i benefici sono percepibili.
La bombola blu e' specifica per nostalgie e sentimenti .
I ricordi legati alle relazioni che non sono piu', proprio per la loro tendenza ad aderire all'anima e nascondersi nelle pieghe del cuore, sono i piu' difficili da trovare e cancellare.
La formula contiene una ricetta esclusiva che in gran parte utilizza prodotti naturali quali: Lacrime essiccate, involucri di baci Perugina, orsacchiotti polverizzati, magnetite (estratta con un procedimento unico dalle calamite che hanno appeso al frigo biglietti amorosi), particelle di vernice spray distaccata dal muro dove una volta formava un cuore.

Attenzione l'uso prolungato puo' provocare dipendenza e nei casi piu' gravi causare livelli di perdita di memoria tali da far dimenticare il motivo per cui si utilizza lo spray.
Leggere attentamente le precauzioni d'uso
Non sono stati riscontrati effetti collaterali (L' espressione ebete che assume il viso sparisce a fine trattamento)
Prosit