?

Log in

No account? Create an account
 
 
08 September 2014 @ 09:22 am
Pantofole  
Tutti conoscono Harold Zimmerman, l'esploratore che per primo poso' il piede sul continente boscoso di Pallia.
Le sue origini sono incerte cosi' come il luogo di nascita.
Le cittadine di Stadtdaruber e di Unterdorf si contendono il primato di citta' natale fin dai tempi piu' remoti.
Il ritrovamento di una pantofola sinistra, decorata con il suo monogramma, venne accolto come il segno inequivocabile che Zimmerman non solo era nato nella cittadina di Stadtdaruber ma quivi aveva soggiornato almeno fino all'eta' di diciotto anni.
Grazie ad analisi di laboratorio sovvenzionate da una colletta cittadina (Seconda per partecipazione solo a quella per il restauro dell'organo della chiesa) si scopri' che il manufatto risaliva al periodo in cui gli storici collocano la nascita di Zimmerman.
La misura della calzatura (paragonabile ad un moderno 36) forniva dati sulla sua presunta altezza e corporatura.
Una deformazione sulla punta (ove la stoffa mostrava segni di usura) causata da una deformazione dei flessori dell'alluce e dei muscoli della volta plantare, mostrava che l'esploratore soffriva di un probabile alluce valgo.
Cio' sarebbe in sintonia con quanto egli stesso afferma nei suoi diari "De' viaggi e de' girelli per mare e pe' li boschi".
Nel terzo volume, a pagina centoventotto egli scrive:

"Raggiungemmo con difficolta' sempre maggiori le rovine del tempio. Arduo era il procedere tra la folta vegetazione. Gli insetti voraci ci tormentavano, le belve feroci erano sempre pronte a divorarci, nellle trappole degli indigeni ho perso piu' di un compagno e il fiume in piena, con il suo minaccioso rombo, non ci faceva dormire. Ma non era il borbottio del vicino vulcano a preoccuparmi ne' quell'aria di ammutinamento che percepivo tra i portatori. Certo, non mangiavamo da cinque giorni e la sete ci stava lentamente uccidendo ma piu' di tutto quanto, era quel dolore, come di un cane che mi morde, che maledivo ad ogni passo."

Ecco dunque la prova che Zimmerman era di origini Stadtruberiane.
Il sindaco aveva gia' commissionato una statua da porre di fronte al municipio quando ricevette una lettera dal suo corrispondente primo cittadino di Unterdorf:
Esimio collega, questa mia per informarla che la settimana scorsa, durante lavori di restauro di una vecchia abitazione del centro storico, e' stata ritrovata
una pantofola destra decorata dal monogramma di Harold Zimmerman.
Di certo rappresenta una prova inconfutabile che l'illustre esploratore sia nato nella nostra cittadina e che quivi abbia vissuto almeno fino all'eta' di anni diciannove.
L'analisi della suola rivela un consumo uniforme che solo le assi di rovere dei nostri Parquet possono produrre.
Inoltre, nel caso lei voglia comunque continuare nel dichiarare Zimmerman un suo antico cittadino, sappia che la pantofola in nostro possesso e' considerata la piu' importante in quanto sua preferita. Allego stralcio di un suo diario: "Note dei periodi di riposo e frivolezze di poco conto":

"Solevo dormire molto a quel tempo, forse per pariglia con i miei viaggi, spesso venivo svegliato dal sole di mezzogiorno che come una premurosa cameriera mi diceva che era tempo di aprire gli occhi, di scendere dal letto e di infilare i piedi nelle pantofole seguendo il rituale che mi ero imposto fin dalla piu' tenera eta': Prima il destro (nella mia pantofola preferita) e poi il sinistro (nella pantofola scomoda che usavo spesso per schiacciar zanzare e alla bisogna ratti e scarafaggi), maledetta tagliola che un giorno di questi gettero' tra le fiamme voraci del caminetto".

Questa e' di certo una prova inconfutabile che Zimmerman fosse un cittadino Unterdorfiano, e che, con tutta probabilita', abbia bruciato la pantofola sinistra spinto dall'odio che provava nei suoi confronti. La pantofola in vostro possesso e' sicuramente un falso (non mi stupirei se lei stesso ne avesse ordinato la realizzazione per poter montare questo teatrino bizzarro). Smettete dunque di rivendicare la cittadinanza dell'illustre e pensate piuttosto a rinnovare il vostro sistema fognario che, a quanto si percepisce da questa distanza, abbisogna di urgenti interventi.
Distinti saluti
Il sindaco

Non passo' molto tempo che vennero resi pubblici i risultati di un ulteriore esame. Sulla suola della pantofola sinistra vennero trovati resti organici di Oligoneoptera Nematocera Culicomorpha Culicidae (zanzara comune) e alcuni peli di ratto.
Inoltre nella parte posteriore, la calzatura mostrava segni di bruciatura (come se fosse stata sottoposta al fuoco per un breve periodo di tempo).
Dunque Zimmerman un giorno forse getto' la pantofola sinistra nel caminetto ma poi ci ripenso' e la trasse in salvo.
Questo spiegherebbe la cicatrice a forma di virgola che e' chiaramente visibile nel suo ritratto che si trova nel museo di Berlino.

Ad oggi non sappiamo se Zimmerman e' realmente esistito, gli storici sono in disaccordo su chi abbia effettivamente scoperto il continente di Pallia.
Alcuni sono scettici perfino sulla sua esistenza, altri ancora non credono che possano esistere degli storici scettici.
La strada per la verita' e' ancora molto lunga e prima di arrivare alla fine si consumeranno molte paia di pantofole.
Prosit