?

Log in

No account? Create an account
 
 
17 September 2014 @ 09:23 am
Il miracolo  
Osservo' a lungo la seconda fotografia.
Passo' il dito lungo le volte mentre pensava in quale chiesa si potessero trovare.
La pietra bianca, i bassorilievi, quell'uso degli archi e le colonne squadrate rivelavano la presenza di elementi architettonici differenti. Romanico e gotico si dividevano lo spazio, la chiesa doveva essere vecchia di almeno quattrocento anni forse inglese o francese.
Consulto' l'enciclopedia sperando di trovare un immagine da confrontare ma la fortuna non lo aiuto'.
Poco importava, sarebbe stato un dato che avrebbe svelato ben poco sulla vita del fotografo.
Noto' i libri posati sulla panca, forse messali o piu' probabilmente raccolte di canti sacri.
Le ombre creavano un motivo a zig zag sul pavimento e il soggetto, dai connotati cancellati, si notava solo dopo, confuso tra il chiarore sovraesposto della parte superiore dell'istantanea.
L'uomo sul pulpito aveva una mano poggiata al bordo come a voler assicurarsi di essere collegato alla terra anche da quella altezza. Pareva leggere dal grosso tomo che aveva posato vicino.
Una strana orazione priva di astanti, gli vennero in mente le parole del Battista che annunciava l'arrivo dell'altissimo:
"Voce di uno che grida nel deserto. Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!
Ogni burrone sarà riempito, ogni monte e ogni colle sarà abbassato; le vie tortuose diverranno diritte e quelle impervie, spianate."
Quell'oratore predicava per se stesso? Era quello il perpetuare di un rito di cui aveva dimenticato il significato? Forse erano preghiere lanciate nell'aria al solo scopo di raggiungere l'orecchio di Dio.
Da allora era passato molto tempo, chissa' cosa chiedevano, chissa' se erano state accolte.
Il fotografo fantasma, cosi' ormai lo chiamava, aveva immortalato quella comunicazione. Come un centralinista d'altri tempi a cui capita di origliare il dialogo tra due persone distanti migliaia di chilometri e collegate da un sottilissimo filo.
In effetti, pensare che una cosa del genere possa accadere, ha del miracoloso.

PREVE
Tags: , ,