?

Log in

No account? Create an account
 
 
06 November 2014 @ 11:52 am
Perturbazioni  
Caro uomo che dici le previsioni del tempo.
Io ti vedo tutte le sere alla televisione, mi piace il tuo vestito elegante e la tua bacchetta con la quale indichi le nuvole sulla cartina geografica.
Anche noi in classe abbiamo una cartina geografica ma piu' brutta della tua, Fabrizio ci ha pure disegnato un coso che poi il maestro ha trasformato nella faccia di un coniglio perche' sarebbe stata da buttare ma il preside non ha soldi e ci dobbiamo accontentare.
Io ti guardo perche' secondo me ti senti solo, li' in quel posto vuoto sembri il canarino di Giorgio nella gabbia e sei tanto gentile e quando dici: "Buonasera" io ti saluto sempre.
Lo so che non mi puoi sentire ma fa lo stesso. Ho visto che sei perfino colonnello dell'Auronatica e allora ti volevo chiedere, come mai non hai la divisa con i gradi? O il beretto? O il fucile e le bombe a mano? Se ero un colonnello io mi facevo cucire i gradi anche sul pigiama cosi' spaventavo i cativi dei incubi, quelli dicono: "Guarda! Un colonnello! Ciavra' il fucile o la mitragliatrice! Scappiamo!".
Comunque caro colonnello una delle cose mie preferite sono le perturbazioni e gli anticicloni, sembrano delle trottole nel cielo e poi mi piace il fronte temporalesco e pure le frequenti precipitazioni.
Quando c'e' tutto sole dappertutto non e' divertente, perfino tu parli poco e secondo me sei triste.
Io credo che alla gente piaccia sapere che c'e' il sole ma quando il tempo e' brutto puoi muovere le mani sulla cartina, mostrare dove va a finire la pioggia, in che direzione scorrono i venti, quanta neve cadra'.
Piu' simpatico di te, te lo devo dire, c'e' solo l'uomo in ammollo perche' e' nell'acqua fino alle spalle e non si lamenta per niente.
Immagina la sua pelle come sara' diventata! Io credo che ciavra' tutte le pieghe nella pancia come quelle che ti vengono ai pollastrelli quando fai il bagno. Puoi per cortesia dirgli che e' invitato alla festa per il mio compleanno che faccio la settimana prossima?
Puoi venire anche tu se vuoi, giochiamo a scarabeo, alla puzza, e in giardino ma solo se non piove e tu lo prevedi.
Conosci per caso anche quello che beve il liquore in mezzo al traffico?
Inviterei pure lui ma si deve accontentare della sanguinella, se glielo vuoi dire va bene.
Per ultimo caro uomo colonnello che sai se piove oppure no, mi piacerebbe invitare i due di giochi senza frontiere, quello Francese e quello col fischietto, e pure la Rosanna Vaudetti che cia' sempre il sorriso anche se magari ha litigato con suo marito, come mia mamma quando litiga con mio papa' e gli dice che non capisce niente e lui dice che porta i soldi a casa e lei cia' il muso ma se per le scale incontriamo una vicina lei subito la saluta con il sorriso e pure la vicina che magari ha litigato con il marito, ma il suo.
Ciao colonnello, speriamo che domani ci siano perturbazioni cosi' sei contento
Mario
 
 
 
cockelberrycockelberry on November 6th, 2014 10:40 pm (UTC)
Che alla fine avrei avuto bisogno di un paio d'occhiali, si poteva intuire dalla confusione che facevo fra i personaggi della TV quando ero ancora piccolo. D'accordo, lo schermo era piccino e un pochino ad occhio di bue, era in bianco e nero e non era certo ad alta definizione. Anzi, il più delle volte si vedeva "con la neve"… Però per me il colonnello Bernacca e Ernesto Calindri erano davvero la stessa persona e mi chiedevo cosa ci facesse Calindri in mezzo a quell'incrocio al tavolino con la bottiglia del Cynar se poi alla fine doveva anche prevedere il tempo! La mia presentatrice preferita era la fatina Maria Giovanna Elmi, di cui ero segretamente innamorato, e mica tanto segretamente, visto che se appariva in TV quando ero con i miei avvampavo e diventavo tutto rosso. Mi piaceva anche la Vaudetti, ma la vedevo più come una zia simpatica, una che ti avrebbe potuto regalare un sacco di giocattoli…Eh, che tempi!