?

Log in

No account? Create an account
 
 
29 November 2014 @ 12:54 pm
Protovocabolario giovanile  

Stupirsi del linguaggio dei giovani è sinonimo di invecchiamento? No, voglia di essere al passo coi tempi. Ho cercato di raccogliere alcuni termini perché non vadano perduti quando saranno rimpiazzati da quelli del futuro.
Come il dialetto, anche il linguaggio dei giovani è legato al territorio, dunque i termini che ho citato sono usati dalle nostre parti.
Ho notato il ritorno di alcuni termini superati, l'uso di abbreviazioni, nuove parole composte, termini che  usati fuori dal loro contesto assumono nuovi significati.
Enjoy

Smaccare:
Sbagliare fragorosamente, far brutta figura, prendere un palo Es: "Hai smaccato"

Cista:
accontentarsi con una certa soddisfazione (si utilizza con lo stesso significato anche il termine: onesto)

Sive:
Ci vediamo, a dopo.

Pregio:
Termine utilizzato per descrivere qualcosa di valore, o un gesto nobile

Sgravo:
sotterfugio, escamotage, ma anche persona arguta
Es: "Che tipa sgravata!"

Brillare:
brutta figura ma anche di un evento che non si verifica:
Es: "Ci sarà la partita se piove?  No, brilla" (a Milano si dice: "balza")

Veite' : lett. "Vedi te"

Aspe: attendi

"Te la peschi?"  dicesi a chi è sovrapensiero.

Tanta roba:
esclamazione di apprezzamento
Es: "Domani andiamo al Lucca Comics" risposta: "Tanta roba!"

Presa bene (e suo opposto)
Sinonimo di "tanta roba" ma con lievi differenze a me sconosciute.
Es: "i miei a Natale mi fanno la play 4, risposta: presa bene!
"Belin quattro di mate..." risposta: "Presa Male!"

Cagarsi in mano: spaventarsi

Rimasto: Dicesi a persona distratta.
Es: "Hai messo la maglia a rovescio, sei un rimasto"

Spaziare: Compiere un gesto o un impresa degna di nota
Es: "Hai spaziato"

Fiero: Spaccioso :)

Fre': fratello, amico

Tipa: la fidanzata

I miei: i genitori

I tuoi: i tuoi genitori

Bolgia: confusione

Bombe: Spinelli

Prosit