?

Log in

No account? Create an account
 
 
15 November 2007 @ 03:06 pm
X files - Una nuova vita per Jelly (Prima parte)  
Jelly sta guardando la televisione.
E' in piedi, al centro del tappeto della sala.
Indossa uno striminzito Body color prugna, scaldamuscoli a rigoni coprono le gambe fino al ginocchio. Ha i capelli strizzati dentro una fascia per il sudore e tutta la sua attenzione e' rivolta alla televisione.
Dentro lo schermo, una sorridente Jane Fionda per-niente-sudata, sta dando lezioni sulla sua nuova ginnastica globale.
Jelly ha comprato tutti i DVD della serie, un cofanetto in edizione limitata nel quale si trovava l'esclusiva fascia che ora indossa, il manuale "Come sono diventata piu' famosa di mio padre anche se lui ha spesso interpretato il ruolo del poliziotto-padre di famiglia e io sono stata protagonista di un film di fantascienza che pochi ricordano".
E naturalmente i Dvd chiusi nella fichissima custodia ricoperta di spugna.
"Il Total Body Condition (TBC) unito all'Astounding Glutex Sollevation (AGS) garantisce risultati ottimali" - dice Jane

"Partiamo con l'esercizio uno e 1,2,3 solleva, 1,2,3 piega, 1,2,3 gira e da capo 1,2,3..." - aggiunge mentre dietro di lei decine e decine di ragazze magre come costole di coyote, la copiano in ogni movimento.
Jelly fa quel che puo', ma e' motivata ed e' sicura che questa ginnastica intensiva, praticata nel proprio appartamento in assoluta segretezza, insieme allo strettissimo regime di dieta, dara' risultati incredibili.

Non e' stata una scelta facile, non per una nocciola-dipendente come lei ma il giorno prima si e' sbarazzata di tutta la Nutella che aveva nella credenza della cucina, poi e' passata in dispensa dove, ingoiando amare lacrime, ha distrutto con l'ascia anticendio, il barattolone da 25kg tappo placcato oro, etichetta stampata su pergamena di cacao in edizione limitata donato dalla Ferrero come "Miglior acquirente oltreoceano".
Ha dimostrato una determinazione mai vista quando e' entrata nel bagno e dopo aver sollevato la camicetta fino al gomito ha ficcato il braccio dentro il water e ha estratto il sacchetto di plastica sigillato contenente la vaschetta di nutella per i casi di emergenza.
A quella, che rappresentava l'ultimo baluardo della ciccia imperante, ha dato fuoco in giardino, e sulle fiamme che divoravano lo zucchero, le nocciole, il cacao magro, il latte scremato e la lecitina di soia, ha danzato.
Quando sotto i piedi non restavano che braci ha capito che il gesto simbolico era stato altamente liberatorio:
Il simbolismo del fuoco purificatore contro il cibo del demonio, la metafora dei grassi bruciati, il calore che batte le calorie 1 a 0.

e 1,2,3 solleva, 1,2,3 piega, 1,2,3 gira e da capo 1,2,3...

Jelly e' sudata come una melanzana nella pentola a pressione ma continua imperterrita, poi all'improvviso suona il cellulare.
Senza rompere il ritmo si avvicina al tavolo, afferra l'apparecchio e dopo essere tornata al centro del tappeto lo accende e butta un: "Pronto" leggermente inquinato dal fiatone
"Jelly sono Max, sei in casa?" - dice la voce dall'altra parte

e 1,2,3 abbassa, 1,2,3 fletti, 1,2,3 gira e da capo 1,2,3...

"Ciao... Max... si sono a ...casa.." - dice la donna
"Spero tu stia facendo le scale, sarebbe imbarazzante se..." - dice l'uomo
"Imbarazzante?" - chiede la donna
"Si insomma, se tu stessi parlando con me mentre... "
"Porco, il solito porco, non pensa ad altro, ha il 98% del cervello impegnato a pensare a quello" - pensa Jelly ma dice:
"... sto facendo ...ginnastica..."
"Per dimagrire??" - chiede Max
"Per ...mantenermi in ...forma!!" - risponde Jelly

e 1,2,3 solleva, 1,2,3 ruota, 1,2,3 gira e da capo 1,2,3...

"Bene allora mantieni la tua forma rotondetta che tanto mi piace!" - dice
"A proposito, tra dieci minuti sono da te, indovina? Dobbiamo partire per una nuova missione..." - aggiunge

Jelly, senza replicare chiude la comunicazione, poi si guarda nello specchio della sala.
Il sudore ha impregnato il body, gli scaldamuscoli sono calati flaccidi fino alle caviglie, la fascia e' scesa su un occhio facendola sembrare come il Pirata Drake, guarda il sorriso di Jane-perfetta-magra-stronza-Fionda nello schermo...
"Pero' io sono piu' giovane" - pensa, poi fissa i suoi stessi occhi nello specchio e a voce
alta dice: "Mi chiamo Jelly e sono 24 ore che non tocco un cucchiaino di Nutella..."
(Continua)

Tags:
 
 
Current Music: Kate Nash - Shit song
 
 
 
claudia: duchovny - on strikeflorealpolla on November 15th, 2007 04:58 pm (UTC)
Evvai, una nuova avventura.
A prò, lo sai che stanno per girare il nuovo film di X-Files?
^^; Sarà la volta che torno al cinema a vedere qualcosa...
barneyp1barneyp1 on November 15th, 2007 06:08 pm (UTC)
Rimsrresti delusa: uno sceneggiatore hollivudiano NON ha la fantasia di Bustone nostro!
(Anonymous) on November 18th, 2007 05:09 pm (UTC)
Mi chiamo Uovoallacoque ed ho finito la crema di cacao del mercato equo e solidale comprata alla coop.

Aiutatemi!