?

Log in

No account? Create an account
 
 
17 January 2008 @ 10:58 am
X file - Il caso "Arredamento Svedese" La conclusione  
Passa poco tempo ma ai due sembra un eternita'.
"Sai Jelly, e' buffo pensare che quando mi diverto il tempo scorre veloce..." dice Max
"Immagino, ma adesso abbiamo un problema piu' grave delle tue scarse prestazioni a letto, secondo me ci stanno per accoppare..."
"Acco cosa?"
"Uccidere, terminare, spegnere, sopprimere, freddare, assassinare, massacrare, annientare, e' piu' chiaro cosi'?"
"Vuoi dire che ci faranno tutte quelle cose?"
"Si e alla fine ci tortureranno!!! Sono metafore Max, il giorno che distribuivano i cervelli tu dove eri?"
"Non lo so Jelly, sicuramente da un altra parte..." - risponde l'uomo pensieroso
"Si, forse non avevi voglia di fare la coda..."
La loro conversazione viene interrotta dai due ragazzi che li afferrano come fossero due tappeti arrotolati e li portano nella stanza attigua.
Il nuovo ambiente e' pieno di mobili e oggetti, come se si trattasse di una esposizione. Al centro della parete piu' stretta una scrivania di vetro e' posata sopra un grande tappeto circolare, seduto sulla seggiola c'e' l'uomo pelato, sta pulendosi le unghie con un lungo tagliacarte che sembra un appendiabiti.
"Benvenuti signori dell'FBI!" - dice alzandosi in piedi
"E' mio compito svelarvi ogni piu' piccolo segreto, prima di.." - aggiunge
"Prima di cosa? Non lasci il discorso a meta', non lo sopporto!" - sbraita Max paonazzo
"Prima della fine, che altro?" - prosegue l'uomo.
"Dunque, dunque, dunque.. vediamo, cosa avete visto fin ora?" - chiede
"Abbiamo visto abbastanza!" - dice Max
"Provate a spiegarvi meglio..." - continua l'uomo
"Beh abbiamo visto uomini rinchiusi dentro pollai con l'unica compagnia di un oggetto, guardati a vista da spietate guardie in salopette..."
"Mi rendo adesso conto che e' quello che potrebbe sembrare, in realta' avete visto il cuore pulsante della nostra azienda, la scatola magica dove tutto ha origine, il gota dell'arredamento low price..."
"E, non per abbassare l'atmosfera, ma sarebbe?" - chiede Jelly scocciata
"Ma il reparto design! Dove le cose che esistono diventano qualcos'altro!!"
I nostri designer che solo per i nomi di battesimo tutto il mondo ci invidia, sono all'opera costantemente per realizzare oggetti sempre nuovi!!" - aggiunge
"Vedete ad esempio questa lampada?" - esclama indicando la luce che illumina la superfice del tavolo.
"Ecco, questa lampada una volta era una scatola portamatite!! Ma poi Erghestein Svalos Sfangaron Cornacelesi ha pensato che era una buona idea buttar via le matite (cioe' darle ad un altro designer perche' creasse qualcos'altro) e trasformare a colpi di mazza ferrata, la scatola in un oggetto funzionalmente diverso, concettualmente differente, ergonomicamente
utile!!
Egli ha reso l'imballo impilabile, trasportabile e sopratutto si puo' montare utilizzando una sola, semplice chiavetta a brugola" - dice
Poi tirando un profondo respiro, con gli occhi pieni di soddisfazione aggiunge: "Avete domande?"
"Si, io una, come mai si chiama Cornacelesi quel vostro designer?" - dice Max
Jelly chiude gli occhi, vorrebbe sprofondare, morire va bene ma senza onore e' davvero triste.
"Perche' da parte di madre.. e' di Barletta.." - risponde l'uomo pelato.
"Ora, perche' le idee non siano inquinate dall'esterno, i nostri designer si fanno rapire volontariamente, rinchiudere nelle cellette dove possono indisturbati creare..."
"Pero' quando hanno finito il loro bell'oggetto diventano polpettine per il pubblico giusto?"
"Ma per Sven Goran Eriksson cosa dite?!!! Diamo loro tanti di quei soldi che bastano per il resto della vita, molti partono per qualche isola incontaminata e tanti saluti!"
"Ma quello che abbiamo visto noi, dentro lo scatolone, era pieno di lividi!!" - dice Max
"Ah ah, ma quali lividi? Erano tatuaggi! Noi non abbiamo nulla contro tatuaggi, piercing, orecchini, esternare il proprio io fa parte del processo creativo!" - ribatte l'uomo.
"Adesso ci dira' che anche lo SMINUZZATHOR non e' un terribile tritacarne munito di centinaia di affilati uncini straziacarne ma un semplice stuoino adatto per mangiare i salatini!" - dice Jelly
"No, in effetti lo SMINUZZATHOR e' proprio quello che avete detto voi, solo che gli uncini sono alcune migliaia... ve lo dicevo che con le spie industriali non abbiamo pieta'!!" - risponde l'uomo...
"E va bene, lo sapevo che prima o poi avrei finito di vivere e che sarebbe successo durante una missione..." - dice Jelly
"Solo che anche ai peggiori criminali e' concesso un ultimo desiderio.." - aggiunge Max
"Va bene, come diciamo noi in Svezia: Asturbatal Spassat For Kannedom At behallas Duri Hollas Den Frettus spussus Gorgon!"
"Che sarebbe?" - chiede Jelly
"Dite pure" - risponde l'uomo
"Vorremmo un piatto di polpette... grande... con la salsina !!!"
L'uomo fa un accenno ad uno dei ragazzi in salopette che sparisce dietro ad una porta.
"Avrete le vostre polpettine, la salsa e siccome sono buono, anche una generosa porzione di marmellata di mirtilli!"
- annuncia l'uomo.
Dopo alcuni minuti, durante i quali i due agenti guardano sconsolati il pavimento, torna il ragazzo con due vassoi colmi di cibo.
"Hans, slega loro una mano cosicche' possano mangiare, poi vai di la' e accendi lo SMINUZZATHOR" - dice l'uomo.
Il ragazzo esegue, e sta per allontanarsi quando Jelly dice: "E potremmo avere anche due forchette se non e' di troppo disturbo?"
"Giusto, le forchette, Hans porta qui due forchette" - ordina
"E potremmo anche avere un po' di torta al Kiwi?" - dice Folder
"Ora basta, mangiate le polpette e in silenzio!" - conclude l'uomo.
I due agenti, forchette in mano cominciano a mangiare.
"Pensa un po'" - dice Max sottovoce, "Posso strafogarmi senza pensare al mal di stomaco, tra poco non lo avro' piu' uno stomaco..."
"Si, ed io finalmente mangio leggera senza timore di ingrassare.." - risponde Jelly.
Ma la donna, che non aspettava altro che il momento opportuno, decide di agire.
In fondo anche lei riesce a trasformare un oggetto in qualcos'altro. La forchetta nelle sue mani diventa un arma letale, attende che l'uomo pelato sia distratto e scatta.
Dopo una frazione di secondo i rebbi della forchetta sono poggiati sulla gola dell'uomo.
"Mio caro pelatone, ordini ai suoi uomini di slegarci se non vuole che dopo le polpette mi mangi anche le sue tonsille.." - dice
"Si tra l'altro e' avanzata della salsina..." - aggiunge Folder
L'uomo fa un accenno ai ragazzi in salopette che in batter d'occhio slegano i due agenti.
Jelly prende la pistola, getta via la forchetta.
"Sappiate che avrei potuto farvi saltare via il cervello in qualunque momento, dovete ringraziare il mio appetito e l'automatico della fondina che si era incastrato..."
"Adesso fate i bravi o la mia amica vi spara, vero Jelly?" - ribatte Max
"Si Max, l'ho gia' detto, ti dispiace legare i nostri amici adesso?" - chiede
"Certo Jelly, tre salami in arrivo!!" - urla l'uomo.
Dopo qualche minuto i tre sono seduti in un angolo, paiono mummie, l'espressione dell'uomo pelato e' consona all'antico egitto.
"Su non se la prenda, lo conosce il detto: Oggi a me domani a te!" - dice Folder ridendo, poi torna improvvisamente serio, estrae la pistola dalla fondina ascellare, ne avvicina la canna alla tempia dell'uomo e dice: "Vede capo, io mi ero proprio dimenticato di averla la pistola, ma adesso ho un impellente bisogno di sapere la composizione della salsina... sa a me non frega molto ma quelli dell'altro piano esistenziale sono curiosi, quindi fuori il rospo o anche lei sara' in breve trasformato, adesso in vita e dopo... qualcos'altro...
L'uomo ingoia a vuoto e poi comincia a declamare come un attore tutti gli ingredienti:
"La nostra salsa e' composta da grasso vegetale-farina di frumento-amido modificato-latte scremato in polvere-maltodestrine-sale-glutammato monosodico-Guanilato disodico-inopinato disodico-panna in polvere-mela-sciroppo di glucosio-cipolla-Difosfato disodico-Caramello ammonio-proteine del latte-aglio-estratto di paprica-Ascorbato di potassio-alfa tocoferolo".
"Fiuu sembra la composizione di un medicinale!" - dice Jelly
"Gia', e io che pensavo fosse roba genuina..." - ribatte Max esterrefatto.
"Vabbe' senta, se ci promette di smantellare lo SMINUZZHATHOR e di inviarci mensilmente una fornitura di polpette potremo chiudere un occhio" - aggiunge poi
"E non dimentichi la salsina..." - ribatte Jelly.

Un altra avventura si e' conclusa ma quali altri pericoli dovranno affrontare i nostri eroi?
Forse il destino riservera' loro altri incontri con gli uomini dalla salopette blu?
Certo e' che la prossima volta dovranno impegnarsi ancor di piu' perche', si sa, gli svedesi si possono fregare una volta sola.
Tu rii tu ruu ti raaa
Tags:
 
 
Current Location: Nello SMINUZZHATHOR
 
 
 
claudia: house: yai!florealpolla on January 17th, 2008 12:12 pm (UTC)
girl's power! Forza Jelly alè alè
Meno male, temevo che questo sarebbe stato l'ultimo episodio per i nostri due intrepidi eroi!
:)
barneyp1barneyp1 on January 18th, 2008 04:46 pm (UTC)
Re: girl's power! Forza Jelly alè alè
Ma no..., i buoni non muoiono mai!
claudiaflorealpolla on January 18th, 2008 05:52 pm (UTC)
Re: girl's power! Forza Jelly alè alè
Mica sempre vero...^^;

- Guarda me, ero una dei buoni e mi han fatto fuori con una sciabolata nelle budella! (Marian, da Robin Hood - BBC 2007)

- E io allora che dovrei dire? Pure io ero uno dei buoni,e non volevo nemmeno lasciare la serie! (Dottor Beckett, Stargate Atlantis)

- Beh, guarda, io ho fatto la fine peggiore di tutti! (Sam Tyler da Life on Mars)

- A me mi hanno fatto Ascendere e poi Discendere... vale? (Dottor Daniel Jackson, Stargate SG1)
- No! Non vale! (sono gli altri che rispondono in coro)

- Pure a me mi hanno fatto fuori ed ero il pg principale. Poi mi han fatto tornare come cattiva. Ovvio che ho da morì! (Dottoressa Weir, Stargate Atlantis)

- A me almeno mi han fatto fuori a fine serie... (Xena, Xena Warrior Princess)

- A me han fatto fare una fine ingloriosa nel terzo film degli X-Men, preferivo la versione a fumetti.. (Jean Grey - X-Men)

-
claudia: cat - sottosopraflorealpolla on January 18th, 2008 05:53 pm (UTC)
Re: girl's power! Forza Jelly alè alè
azz, non era finita lì, ma vabbeh..
(schiacciato tastino post comment x sbaglio)
^___^

(Anonymous) on January 19th, 2008 03:54 pm (UTC)
Ehh, Jelly è nettamente superiore rispetto a Folder, non c'è che dire!
E' piacevolissimo leggere le tue puntate, mentre aspetto (im)paziente che esca il secondo film di X-files! (Voci di corridoio dicono che sarà proiettato al cinema a Luglio, incrociamo le dita!)
(Anonymous) on January 19th, 2008 03:56 pm (UTC)
P.s: ero io! L'uovoallacoque!