?

Log in

No account? Create an account
 
 
10 October 2008 @ 05:29 pm
Il povero Ernesto  
Povero Ernesto era cosi' una brava persona, anche lui andarsene in quel modo senza nemmeno avvisare... non pretendevamo tanto, un malore anche da poco ma che potesse almeno prepararci, ma lui niente, e' morto all'improvviso, e' andato via senza nemmeno salutare.
Certo non e' mai stato un grande parlatore, buongiorno e buonasera e poco altro.
Si ma per l'ascensore mica c'e' stato e si capisce che abitando al primo piano...
beh ma il volume, lei non sentiva niente? Ah dice il tivvu', lo sa sono un po' sordo ma in effetti rumore ne faceva. E altro che, e sempre quel canale con la musica e mica quella classica.
Ma sa che ho ancora dei suoi funghi? Quelli sott'olio dice? Anche io sa ma guardi un po' lui se ne e' andato e i funghi sono ancora qui.
Ma cosa dice portera' mica male?
Dice mangiarli? No, anzi sa cosa facciamo? Alla prossima riunione di condominio ce li mangiamo alla sua memoria.
Diciamo a Puddu di portare un po' di pane carasau, il vino lo porto io...
Povero Ernesto faceva sempre il segretario. E io gli davo sempre la manleva. Vabbe' in alto i cuori, piuttosto, sa mica che fine fara' la sua cantina? No perche' e' quella con la migliore posizione, e poi e' grande.
Piu' grande di quella dei Traverso? Almeno il doppio Ma non aveva il tornio? Non le ha mai detto del suo progetto? Stava lavorando dietro a una scacchiera, si immagini un po' che mani d'oro.
Eh si, quanta pazienza e dica, sa se il figlio vorra' tener la macchina nel box? No, dico sarebbe comodo, sempre che non lo usi certo perche' parlarne adesso sembra da cafoni ma poi arriva qualcuno e te lo porta via e tu per fare quello con il tatto, parcheggi in piazza Verdi.
E farla a piedi... appunto, lei mi capisce, da giovane mi sarebbe sembrata un'inezia ma adesso...
Eh anche l'Ernesto se ne e' andato...
Gia', va su? Mi aspetta un attimo che guardo se c'e' posta in cassetta?
Certo, certo, faccia pure che intanto chiamo l'ascensore.
Ecco fatto, andiamo pure, tanto arriva sempre la solita roba.
Eh si, una bolletta, due pubblicita' e... ma cosa e' questa, una cartolina?
Da dove arriva? Guardi qui, Rio De Janeiro... che mi venga un colpo, e' di Ernesto!
Ma quando l'ha spedita? Qui dice l'otto e oggi ne abbiamo dieci!
Ma allora? Quando la Gerardi mi ha che se ne e' andato intendeva...
E noi che ci preoccupavamo!
Si ma a me la cartolina mica l'ha mandata pero', quando torna mi sente anzi sa cosa gli diro'? Che i funghi facevano schifo!
Ma guarda un po', lo avevamo gia' sotterrato... lo dicevo io, Ernesto non e' il tipo da andarsene senza salutare.

 
 
Current Location: Nelle scale
Current Music: Mario Biondi - No mercy for me