?

Log in

No account? Create an account
 
 
30 October 2008 @ 01:54 pm
La bottega verde  
La bottega verde e' un negozio esclusivo.
Ci entrano due tipi di persone, quelli che hanno la tessera e quelli che ancora non ce l'hanno.
In ogni caso tutti quelli che escono hanno la tessera.
C'e' un diabolico e misterioso meccanismo di cui poco si sa ma che evidentemente funziona alla grande.
Ecco i fattori che contribuiscono al successo della catena.

Le cartoline
Arrivano a casa regalando al mittente le seguenti emozioni:
- considerazione
- appagamento
- soddisfazione
- felicita'
Questo perche' ognuno dei mittenti e' "Uno dei piu' affezionati clienti", ha "Offerte solo a lui riservate" e "Ha vinto anche stavolta".

Le commesse
Le commesse della bottega verde sono truccatizzime, questo allo scopo di incutere una sorta di timore reverenziale.
Si danno il fondotinta con la pennellessa, il rimmel con il secchio e hanno ciglia cosi' lunghe che quando sbattono gli occhi areano il locale.
Le commesse della bottega verde vi accolgono con il sorriso e sono vere esperte nello scovare in voi un minimo tentennamento da scardinare per vendervi decine di prodotti inutili: dallo Scrub per i lobi delle orecchie alla crema per le doppiepunte.

Il negozio
La bottega verde e' verde. Questa puo' sembrare una banalita', la pantera rosa insegna ma pochi sono preparati al verde che c'e' nella bottega.
Scaffali, tinta, luci, etichette, scarpe delle commesse, tutto e' verde, cosi' verde che una volta usciti vi verra' voglia di mangiare foglie di eucalipto e passare la notte in un agriturismo.

E Novanta
Tutto alla Bottega verde costa qualcosa e novanta (Paura!!!)

Per il resto ecco un tipico dialogo che chiamero' "Epilogo fortunato"

Marito: Buongiorno, ho bisogno di questi prodotti qui, quelli che ha sottolineato mia moglie (e porge la cartolina)
Commessa: Bene signore, faccia vedere? Mm si, c'e' tutto, mi da' la tessera per favore?
Marito: Ecco tenga (porge la tessera ma non puo' nascondere un certo tremore della mano)
La commessa lo percepisce e avvia la procedura "Non te ne vorrai mica andare via di qui solo con gli omaggi vero?"
Commessa: Lo sa vero che se prende un altro prodotto ha la possibilita' di pagarlo il 50% in meno?
Marito, primo tentativo: "Lo so ma mia moglie mi ha chiesto di prendere le cose segnate, non vorrei sbagliare"
Commessa: Guardi che e' davvero un offertona, sua moglie non poteva saperlo perche' nella cartolina non era indicato..."
Marito, secondo tentativo: "Grazie ma preferisco attenermi a quanto mi e' stato chiesto"
Commessa: E invece qualcosa per lei? C'e' il 3x2 sul dopobarba e puo' prendere uno shampoo scontato"
Marito terzo tentativo: "No, grazie, sa vengo spesso ho gia' quanto mi serve, grazie"
Commessa: --- silenzio --- (in realta' e' una mossa per gettare nel panico l'uomo)
Commessa: --- silenzio --- (l'uomo si sta chiedendo cosa ha sbagliato, perche' la donna non parla??)
Commessa: Allora sono 3 euro e 90 (la donna parla ma l'uomo non e' comunque tranquillo, porge una banconota da 5 euro)
Commessa prende la banconota: (E' sicuro? Guardi che se batto lo scontrino poi e' tardi e poi non puo' piu' tornare indietro... (e fa svolazzare la banconota come fosse una farfalla che pian piano esce dalla finestra)
Marito quarto tentativo, sorriso ebete: Davvero, grazie, sono a posto, a posto cosi', davvero, grazie..
Commessa con sguardo sdegnato da "Ma guarda sto pezzente che viene qui solo per gli omaggi" batte lo scontrino, imbusta nel sacchetto (Verde) i prodotti e dice: "Le ho messo nel sacchetto qualche campioncino (ma come avra' fatto, aveva le mani in vista, fanno anche corsi di prestidigitazione??) e un blocchetto, lo mostri a sua moglie, vedra' quante offerte...
Marito: Grazie! (prende il sacchetto con timore come fosse appeso al collare di un Pitbull
Commessa: Arrivederci! (tanto tornera' presto, so che tornera').

E' fatta, avete seguito quanto vi aveva chiesto vostra moglie, non avete comprato nulla di superfluo, adesso potete andare ai giardini, cercare un albero di eucalipto e festeggiare

Ma non sempre le cose vanno come vorremmo noi, ecco il dialogo noto come "Preludio alla sconfitta"

Marito: Buongiorno, ho bisogno di questi prodotti qui, quelli che ha sottolineato mia moglie (e porge la cartolina)
Commessa: Bene signore, faccia vedere? Mm si, c'e' tutto, mi da' la tessera per favore?
Marito: Ecco tenga (porge la tessera ma non puo' nascondere un certo tremore della mano)
La commessa se ne accorge, avvia la procedura che sappiamo.
Commessa: Bene signore, adesso per aver acquistato tre prodotti in offerta ha il diritto ad un altro prodotto a sua scelta.
Marito primo tentativo: "Mah, non saprei.."
Commessa: Non c'e' una cremina, una dopobarbino, un profumino che le puo' servire? (notare l'uso sconsiderato dei vezzeggiativi)
Marito che pensa di chiudere li' il discorso: "Beh magari prendo questa crema (non cremina, l'uomo non si mette la cremina, al massimo la cremazza, la cremona, la cremaglia) e prende il tubetto da un cesto.
Commessa: Bene, adesso puo' prendere un altro prodotto e pagarlo la meta' del prezzo di quello successivo...
Marito confuso vorrebbe dire: "Ehhh???" Ma teme una brutta figura per cui dice: "Davvero?"
Commessa: "E certo, glieli do' tutti e due?"
Marito pensa: "Ma non era uno solo?"
Commessa che prende tutto forte del proverbio "Chi tace acconsente"
Marito fa il gesto di tirar fuori il portafoglio
Commessa percepisce e avvicina il viso truccatizzimo all'orecchio dell'uomo: "Senta spenderebbe 9 euro e 90 ma con solo un altro prodotto riceverebbe in regalo un omaggio, puo' scegliere tra: truz da truc, truc da truz o questo set di sfiziosissimi, extra sbrillucicanti, brillano al buio, odorano di mela verde, cosi per capelli.
Marito inebetito e ammalliato dal profumo verde della commessa dice: "Mm beh.. mm io..."
Per la commessa quello e' un si, dopo cinque minuti l'uomo esce dalla bottega, ha speso 29 e 90 ed e' triste come se avesse appena perso le chiavi della macchina.
Quando e' solo, ad una distanza considerevole dalla bottega si rende conto che e' davanti ad un bivio.
Puo' portare a casa tutto e farsi dire dalla moglie: "Lo sapevo, non sei capace a non farti fregare"
Puo' buttare tutto (a parte gli omaggi) dentro il primo cestino della spazzatura, eliminare lo scontrino e fare una bella figura con la consorte.
La maggior parte dei mariti opta per la seconda scelta.

Le commesse truccatizzime a turno si recano dal cestino della spazzatura, prendono i prodotti e li rimettono sugli scaffali.
Prosit

Tags: ,
 
 
Current Location: Bottega verde
Current Music: Bill Bruford - Now is the next time
 
 
 
Remediosremedios79 on October 30th, 2008 01:57 pm (UTC)
Buahahahah! *cliente fissa della bottega verde annuisce con faccia ebete*
space_oddity_75: 10&9_by_angdeliaspace_oddity_75 on October 30th, 2008 02:50 pm (UTC)
Bwahaha, proprio oggi mi è arrivata la solita cartolina per il ritiro degli omaggi! E pensare che io alla Bottega Verde ci sono andata solo una volta, e per comprare un regalo x altra gente... Col cavolo che mi rivedono!
claudia: cat- piediniflorealpolla on October 30th, 2008 04:02 pm (UTC)
Prova ad entrare al Body Shop e poi ne riparliamo.
:D
fiona_mckenzie: penfionafiona_mckenzie on October 30th, 2008 05:05 pm (UTC)
sono schiattata perché è tutto vero quello che hai scritto, e vale in ogni città :D
(Anonymous) on July 7th, 2010 01:54 pm (UTC)
beh non siete mai venuti nel negozio di ao.................................