?

Log in

No account? Create an account
 
 
24 September 2010 @ 10:48 am
Dolce Parigi  
Avete presente la sensazione di coricarvi, alla fine di una lunga giornata, sopra lenzuola fresche di bucato?
Immaginate ora che piacevole libidine sarebbe se non appena toccato il tessuto questo sparisse per lasciare il posto ad un altro che sta sotto, un poco
piu' in basso e poi ancora fino a sprofondare strato dopo strato in un apoteosi di sensazioni senza fine.
Questo avviene ai nostri denti quando affondano dentro un Croissant Parigino.
Dimenticate le brioche ad effetto "Pandorino", quelle che sembrano dei braccioli di gomma, scordate quelle ricoperte di glassa bianca e dura o quelle dove lo zucchero a velo cerca di nascondere i segni dell'eccessiva cottura.
Quando passeggiate per Parigi sapete che nel quartiere c'e' una Boulangerie semplicemente annusando l'aria.
Il profumo delle Brioche varca la vetrina e va a spasso alla ricerca di narici che solletica con dita invisibili. Un richiamo a cui e' difficile resistere, i piedi si muovono da soli puntando verso il bersaglio con precisione balistica.
La coda ordinata permette immancabilmente di far paragoni con il concetto Italiano di precedenza e di osservare il ben di Dio che ammicca dalle vetrine.
Si degluttisce, si sbava, si fa il conto delle calorie (ma solo per pochi istanti), ci si ripete in testa la frase per ordinare e intanto gli occhi non si staccano da quei peccaminosi manufatti, le dita afferrano l'aria, la lingua si muove ansiosa di vedere finalmente riempita la cavita' boccale.
Ecco i principali tipi di delizie:

Croissant
La bonta' delle cose semplici, nessun ripieno, tanta leggerezza, burro a tonnellate.
Dare un morso ad una di queste prelibatezze e' un concerto di sensazioni, tutti i sensi sono coinvolti: si ascolta il rumore dei denti che affondano nella fragranza dell'impasto, si sente il profumo, si osserva la perfetta tonalita' della superficie, si soppesa la consistenza che e' come avere tra le mani una nuvola.

Pain au Chocolat
Un saccottino con piccoli pezzi di cioccolato fondente che si nascondono nell' impasto per saltar fuori all'improvviso e regalare un brivido lungo la schiena.

Pain aux Raisins
Una spirale di fragrante pastasfoglia decorata con uva passa.
Si puo' cominciare ad una estremita' e finire al centro come un goloso giro dell'oca dove si vince sempre.

Chausson aux pommes
Una conchiglia piena di mele, un tesoro che per fortuna non si trova negli abissi piu' profondi ma li' a portata di mano.

Si consiglia di assumerne almeno uno al giorno (per tipo) e di accompagnare il dolce con una fumante tazza di cappuccino con tanta schiuma (valido il teletrasporto fino ad un caffe' di Torino).

Tags: ,
 
 
Current Location: Boulangerie
Current Music: ...
 
 
 
space_oddity_75: TOS_spock_not_inigo_montoya_by_from_the_space_oddity_75 on September 24th, 2010 10:33 am (UTC)
Questa è pura perfidia.

Soprattutto quando manca ancora mezz'ora prima che io vada a pranzo.

Soprattutto quando sono a dieta.

Soprattutto quando sono a dieta ferrea e sono già in crisi d'astinenza da dolci.

CATTIVOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! :(
fiona_mckenzie: Cool Calvin and Hobbes Collectionfiona_mckenzie on September 24th, 2010 09:01 pm (UTC)
Se già dagli altri post mi veniva /solo/ un po' di nostalgiai, adesso mi hai fatto venire una voglia di andarci! Parigi è sempre Parigi, :D