?

Log in

No account? Create an account
 
 
20 July 2011 @ 09:30 am
E' meglio tendere o adeguarsi?  
L'invidia e' un serpente che striscia silente, che colpisce a tradimento e che inganna per via dei suoi colori.
Per conoscere al meglio questo infido rettile, e' sufficente sfogliare una rivista femminile.
Non parlo delle riviste specializzate che trattano ricette di cucina o lavori a maglia, parlo di quelle generiche che una volta erano molto piu' realiste ed ora trovano posto nelle vetrine delle edicole accanto ai libri di fantascienza.
Il prezzo della copertina e' il primo sotterfugio escogitato per ingannare.
Una modesta cifra che tutte hanno nella taschina della borsetta e approfittando del treno in ritardo convertono in carta lucida.
I titoli delle copertine riguardano sempre gli stessi argomenti: Dieta, Sesso, Moda, Spettacolo:

- Dieta della carota frullata, come perdere ventidue chili in meno di mezza giornata
- Sei sicura di conoscerlo bene? Chiedi consiglio alla sua amante!
- I capi dell'estate, costumi al top che esaltano le tap
- Saverio Frangifichi si racconta: Come sono uscito dal tunnel della droga e sono entrato nella galleria di: "Un capotreno per amico".

Mentre la copertina e' subdola e l'incarto dorato nasconde un pupazzo a molla dal ghigno spietato, ci si accorge da subito che la rivista e' composta per il 99% da pubblicita' (il che spiega il prezzo esiguo).
Pubblicita' che occupa intere pagine, trafiletti dove la pubblicita' e' cammuffata da consigli, concorsi a scopo pubblicitario.

Marche che non mancano mai sono:

Diamanti De Beers - Se ami una donna devi farla piangere (che poi basta una cipolla e costa molto meno)
Completi da Golf - ore 15, buca 9, a seguire apericena
Cabrio BMW - Das Auto
Cucine Kostaunbotto - Oltre la cucina

Ora, analizziamo la media delle lettrici.
La maggior parte pensa che i diamanti servano a tagliare il vetro, che il golf sia una specie di pullover, che le Cabrio sono scomode perche' se si viene sorpresi da un acquazzone si bagnano i sedili, sugli sportelli delle cucine laccate rimangono le impronte.

Ma sono le pagine dedicate alla moda che fanno scoppiare la bile.
I livelli di invidia raggiungono valori preoccupanti e solo una successiva iniezione di rassegnazione riporta tutto alla triste realta'.
Quello che si nota da subito e' lo scazzo delle modelle.
Hanno fisici da urlo, visi da favola, capelli dell'altro mondo, sono giovani, ricche, fanno i soldi indossando capi firmati ma... hanno lo scazzo...
Sono ritratte in situazioni irreali, in pose che stanno a meta' tra la vignetta di un fotoromanzo e la paralisi totale dei muscoli e spesso ti guardano negli occhi come a dire: "Azzo ciai da guardare?"
Ma qualche lettrice se ne frega dello sguardo e attirata dai vestiti pensa: "L'unica differenza tra lei e me e' che io indosso questo vestito da casa a rombi e losanghe un po' scucito sul di dietro che non fa pandant con le ciabattone di pippo che se schiacci l'orecchio dice: "Yuk Yuk"..."
Cosi' distoglie lo sguardo dalla modella per osservare le scritte che si trovano in basso a destra:

Blazer con balze 850 Euro
Cintura di finta plastica Tocco & Ritocco 250 Euro
Pantacollant Ganza & Organza 178 Euro
Sandali "Figadaspiaggia" 350 Euro
Cipria Stucco & Pittura 65 Euro
Bijou di Paccotthaglia 500 Euro


Per un attimo pensa di fare un salto alla boutique in piazza, magari con in mano la pagina strappata, entrare come donna comune e uscire con lo scazzo.
Poi prende il telefonino e con la funzione "Calcolatrice" fa il totale e scopre che con quei soldi potrebbe comprare una fornitura di ciabatte di pippo a vita che saranno anche fuorimoda ma sono comode.
Pensando a questo da' un calcio alla ciabatta e si accorge di avere un piede bellissimo, infinatamente piu grazioso di quello numero 44 della modella con la paresi.
Allora chiude la rivista e la butta del bidone della carta, mette via pippo nella scarpiera e indossa i doctor Scholls che lasciano scoperto gran parte di quei graziosissimi piedi.

Ma questa e' la miglior cosa che possa capitare, le reazioni della maggior parte del popolo femminile sono ben diverse:
C'e' chi si mette a piangere sommessamente, chi rompe il vetro, prende il barattolo di nutella e ne divora il contenuto, chi prende la biro e comincia a disegnare baffi, corna e cicatrici su quei visi figosi e chi giura che la prossima volta che un treno e' in ritardo, comprera' la settimana enigmistica dove c'e' la Siusi con quel corpo che non ha mai offeso nessuna.

Ed ora un vero articolo preso da una vera rivista, ho solo sostituito i nomi ma il resto, giuro, e' vero.
Parla di vacanze, da' un valido consiglio a chi vuole qualcosa di nuovo perche' e' stufo della routine di ogni estate.
Se siete tra quelle che sono stufe di passare le vacanze a Trisobbio pulendo ragnatele negli angoli della vecchia casa di campagna, di fare le conserve con le sei tonnellate di prugne dell'albero di Nonna Zita e poi sentirsi dire: "Ciai messo troppo zucchero", di mettere i numeri ai premi della pesca di beneficenza di San Prosdocimo, di organizzare feste per i bambini e invitare quelli dei vicini di bungalow che bestemmiano e picchiano tutti, di rimanere a casa perche' d'Agosto la citta' e' piu' vivibile...

ecco quello che fa per voi:


C'e' un isola su quella nave
Riservatezza, elasticita' del servizio, cibo selezionato e poche persone intorno.
Eppure, si tratta di una crociera anche se sembra fatta apposta per demolire i luoghi comuni di una vacanza su una grande nave.
A sfidare il tabu' e' la NAVISBULACCO CRUISE con la formula Yacht Club: sistemazione in suite, a richiesta arrivo previsto in elicottero, maggiordomo dedicato 24 ore su 24, solarium, piscina e ristorante riservato senza limiti di orario con menu' dietetici o studiati con la consulenza di Ascanio Spremimanghi chef 2 stelle Michelin dell'omonimo ristorante di Gallipoli. Al benessere e' dedicata una attenzione particolare, non fosse altro per i 1700 metri quadrati dedicati dell'Aurea SPA con trattamenti della tradizione orientale e tecniche antieta' d'avanguardia. La proposta molto articolata permette di costruire percorsi personalizzati grazie a professionisti in wellness e bellezza, gli spa doctor, o di provare terapie insolite e ricercate come il Bali Sun Rise Lulur, trattamento viso e corpo pensato per preparare la pelle al sole, tradizionalmente riservato alle spose reali.
Buone vacanze!
 
 
Current Location: Navisbulacco Cruise
Current Music: ...
 
 
 
josephine_marchjosephine_march on July 20th, 2011 01:52 pm (UTC)
Rido moltissimo!
:D