?

Log in

No account? Create an account
 
 
01 September 2011 @ 09:23 am
Buongiorno!  
Ogni giorno il mondo si risveglia
L'indolenza dei primi minuti riempie l'aria e i profumi, gli oggetti e i colori paiono solidali con la nostra poca voglia di tornare al mondo.
Il treno arriva lento, indeciso si mostra, tentenna nell'aprire le porte ed e' una voce assonnata quella che esce dagli altoparlanti, una destinazione biascicata, una meta poco convinta.
Le solite facce occupano i sedili, rughe divise tra lo sforzo di essere riusciti ad arrivare fin li' e quello di passare inosservati.
I saluti sono appena degli accenni come quando fa freddo e tutti se ne stanno intabarrati dentro i cappotti con la bocca tappata dalla sciarpa.
Le macchine nel traffico si stirano i muscoli e avvolgono con un lenzuolo di vetri appannati ogni minuscolo abitante.
Ci sono quelli che controllano il viso come si farebbe con le erbacce dell'orto, quelli che aggiustano la cravatta, quelli appesi al volante come pappagalli al trespolo, quelli che cantano sulle note della radio ma tutti, tutti quanti, sono in equilibrio sul filo del sonno e forse il traffico lo stanno solo sognando, i semafori e il lavavetri che ha dormito nei vicini giardinetti, sono solo immagini create dalla mente.

La citta' tutta si risveglia ma prima si rigira ancora qualche istante sul cuscino.
La luce indugia dietro i monti, il mare e' ancora in attesa di riflessi e quello che corre gia' sudato e' convinto di aver fregato tutti.
Sogni e pensieri in quegli istanti, in quelli attimi appena, si mischiano, si confondono, si scambiano i cappelli.
In quella luce dove il tempo e' solo uno e passato e futuro diventano un unica entita', in quell'aurea piena di speranze che sa di bucato steso, di biscotti, di camicia stirata, di dentifricio nuovo, tutti gli uomini sembrano uguali.
Prosit


Tags:
 
 
Current Location: In citta'
Current Music: The innocente mission - There
 
 
 
josephine_marchjosephine_march on September 1st, 2011 09:56 am (UTC)
Molto, molto bello.