?

Log in

No account? Create an account
 
 
20 March 2012 @ 03:29 pm
Primo giorno di primavera  
Per festeggiare l'arrivo della primavera, ho raccolto alcune composizioni
Gradite ed esultate!

Primavera

Giornate di sole, si allunga la sera
profumo nell'aria e di rondini il volo
nei campi le messi, le reti sul molo
Tutto si desta, e alla voglia di sole
tremano i rami e le api operose
son pronte a raccoglier dei fiori il segreto
si ode il cuculo e la biscia sul greto
l'inverno e' finito orsu' spalancate
le imposte ed i cuori verso chiare serate
e' tempo di luce, di vita sincera
e' tempo di dir: "E' gia' primavera!"
(Otario Foca)

-+-+-+-+-+-+-

"Il cimento dell'armonia e dell'invenzione"
La primavera

Giunt' è la Primavera e festosetti
La Salutan gl' Augei con lieto canto,
E i fonti allo Spirar de' Zeffiretti
Con dolce mormorio Scorrono intanto:
Vengon' coprendo l'aer di nero amanto
E Lampi, e tuoni ad annuntiarla eletti
Indi tacendo questi, gl' Augelletti;
Tornan' di nuovo al lor canoro incanto:

E quindi sul fiorito ameno prato
Al caro mormorio di fronde e piante
Dorme 'l Caprar col fido can' à lato.

Di pastoral Zampogna al suon festante
Danzan Ninfe e Pastor nel tetto amato
Di primavera all' apparir brillante.
(A. Vivaldi)

-+-+-+-+-+-+-

(100 piccoli Haiuku di Primavera)

Applausi di luce
Quando il sole si ritira
Rondini come attrici
(Katzumiro Tanawaka)

-+-+-+-+-+-+-

Primavera brilla nell'aria

Primavera d’intorno
Brilla nell’aria, e per li campi esulta,
sì che a mirarla intenerisce il core.
Odi greggi belar, muggire armenti;
gli altri augelli, contenti, a gara insieme,
per lo libero ciel fan mille giri,
pur festeggiando il loro tempo migliore.
(G. Leopardi)

-+-+-+-+-+-+-

Mattinata fiorentina

È primavera... svegliatevi bambine
alle cascine, messere Aprile fa il rubacuor.
E a tarda sera, madonne fiorentine,
quante forcine si troveranno sui prati in fior.

Fiorin di noce,
c'è poca luce ma tanta pace,
fiorin di noce, c'è poca luce;
fiorin di brace,
Madonna Bice non nega baci,
baciar le piace, che male c'è? [..]
(D'Anzi - Galdieri)

-+-+-+-+-+-+-

Quanto mi e' caro pedalar nel sottobosco a primavera specie se non piove

L' inverno e' ormai passato, il freddo superato
Spegnam la calderina, coperte in naftalina
Piu' luce c' e' di sera, uscir di piu' si spera
Tra odori ed il memento aumenta il godimento
Oh volti sorridenti e rondini gaudenti
La bici ti reclama, la luce e l' aria brama
Che aspetti? forza in sella, insegui la forcella
(Stanis del movimento centrale)
Tags:
 
 
Current Location: Pei campi
Current Music: Tracy Chapman - Spring