?

Log in

No account? Create an account
 
 
27 January 2014 @ 09:44 am
Il libretto delle giustificazioni  
Bisognerebbe avere il libretto delle giustificazioni per la vita.
Un simpatico e utile cosetto dalla copertina color carta zucchero da portar sempre con noi.
Forse venti foglietti potrebbero bastare anche se andrebbero usati con parsimonia perche' poi si prende il vizio.
Quando si potrebbero usare?
Beh, il lunedi' ad esempio:

Si giustifica il Bustone per l'assenza dalle attivita' di inizio settimana per motivi famigliari

Ma anche il martedi':

Il perdurare del motivo famigliare ha fatto si che il Bustone non ci sia neppure oggi

Ecco, sarebbe un po' come avere un paracadute, un salvagente, un cordino dove potersi aggrappare.
Magari se alla fine dell'anno avanzano dei foglietti potremmo avere diritto a qualche premio. Si potrebbe allegare al libretto un catalogo con i premi e i punti.
Giusto da avere un po' di dubbi se usare gli ultimi cinque permessi o se conservarli per prendere
quel set da picnic o la valigetta con i cacciaviti a punte intercambiabili.

Purtroppo il lato negativo e' che sul libretto ci finirebbero anche le note.
Il nostro capo ad esempio potrebbe, alla fine della quotidiana discussione dire:
"Basta, portami il libretto che ti metto una nota.."
E poi a casa dovremmo mostrarlo e tutti a dire: "Ma come un altra nota perche' gli hai dato dell'imbecille?"
E voi: "Ma E' un imbecille..."
E loro: "Questo non ti da' il diritto di ricordarglielo ogni volta, guarda qui, gia' tre foglietti che potevi usare per stare a casa o per prendere lo scaldasonno pisolone..."

Ma questo non leva il fascino al magico libretto che potremmo usare anche in altre occasioni.
Ci siamo dimenticati di riordinare la dispensa? Non abbiamo chiamato la nonna per gli auguri di compleanno? Abbiamo buttato plastica nella spazzatura generica invece che nell'apposito contenitore? Abbiamo lasciato un millimetro di nutella nel barattolo per non essere colpevoli di averla finita? Abbiamo nascosto il sacchetto delle patatine dietro alle bottiglie di salsa per poterlo aggredire in solitario godimento sgranocchiante? Abbiamo chiuso le porte dell'ascensore in faccia al nostro vicino di casa antipatico? Abbiamo detto ad un amico: "Ma te lo riparo io il frullatore!" e poi lo abbiamo tenuto chiuso nel sacchetto tanto di quel tempo che se ne e' ricomprato uno e quando ce lo ha fatto notare abbiamo detto che aspettavamo un pezzo di ricambio?"
Ecco, a ben pensarci venti foglietti sarebbero pochini.
Prosit