?

Log in

No account? Create an account
 
 
09 July 2014 @ 09:30 am
Tutto scorre  
Che tu lo voglia o no, tutto scorre.
Puoi piantarti con le gambe in mezzo al fiume, aggiungere le mani con i palmi spalancati, puoi perfino urlare contro la corrente e a fatica cercare di sovrastare il rumore dei flutti ma non riuscirai a cambiare un bel nulla. L'acqua trovera' altre strade, ti passera' intorno o ti travolgera' e magari perderai l'equilibrio, cadrai, la tua fronte scontrera' una pietra e il tuo sangue dara' quel tocco di colore al continuo scorrere.
Neppure quello rimarra' immobile a mostrare il tuo tentativo sciocco perche' sara' solo un istante carminio che presto verra' diluito: quando le sue molecole saranno in inferiorita' numerica, anche il colore sparira'.
Perche' ogni tanto credi di essere un tronco? Un robusto albero morto che solo un fiume in piena riuscirebbe a muovere? Certo, ti piacerebbe metterti di traverso a chiudere l'arcata di un ponte e con la tua determinazione riuscire a bloccare quello scorrere. Saresti capace di farlo crollare quel ponte piuttosto che cedere.
Poi rifletti.
Capisci che non puoi cambiar nulla, che non vale neppure la pena provarci con buona pace di quelli che dicono di tentare perche' e' sempre meglio che rinunciare.
Allora calmi i battiti, respiri lentamente, scegli un ansa dove l'incessante lavoro del fiume
ha creato una piccola spiaggia sabbiosa e li' pianti l'ombrellone, apri la sdraio, ti siedi e concentrato sul rumore dell'acqua, ti addormenti.
Prosit
Tags:
 
 
 
(Anonymous) on July 18th, 2014 03:07 pm (UTC)
ne ga ti vo.....
io penso positivo perche son vivo....
prova a parlarne con gli olandesi...
le cose succedono,si superano e si mettono da parte...
o in bottiglia,,,,,,,, ah ah ah