?

Log in

No account? Create an account
 
 
10 September 2014 @ 08:55 am
Un'altra prima volta  
"Cosa credi che lui non farebbe lo stesso? Fidati, quando si tratta di sopravvivere tutti i propositi si ficcano in una tasca buia e profonda e si dimenticano. Devi essere lesto allora, perche' il cervello deve pensare solo al dito che preme il grilletto.
C'e' tempo dopo per valutare quanto fatto, per assicurarsi di aver fatto centro, per pentirsi, se proprio vuoi farti del male. Come dici? Che non l'hai mai fatto? Lo capisco e non amo i cliche' ma c'e' sempre una prima volta, dovresti perfino essere grato alla vita stessa se ti regala sempre nuove emozioni, pensa che noia se ogni giorno ti ritrovassi costretto a ripetere gli stessi gesti e poi, come in tutte le esperienze, la prima e' l'unica che rimane nella memoria, il resto sono solo numeri.
Il primo bacio, la prima sberla, il primo morso ad una tavoletta di cioccolato. Sono convinto che ricordi ognuno di quei momenti, che al solo pensiero senti ancora la pressione sulle labbra, il bruciore sulla guancia, quel sapore dolce che ti entra in bocca come se volesse scardinare le papille gustative con un piede di porco di velluto. Come dici? Non so darti consigli, e' un po' come quando buttano un neonato in acqua, e' la natura che gli dice di muovere braccia e gambe, di chiudere la bocca. Poi si cresce e' vero, ci riempiamo la testa di regole e indossiamo vestiti che spesso ci vanno stretti, cosi' stretti che se cadiamo in acqua anneghiamo. Io ti dico solo questo, non e' un consiglio ma una presa di coscienza: libera la mente, non pensare a nient'altro che a prendere la mira e a premere quel maledetto grilletto..."

PUM!

"Hai visto? Che ti dicevo? L'hai centrato quel maledetto orso di legno! Una soddisfazione vero? Io dico che lo hai preso in fronte, Sentivi di essere preso in giro? Quel suo continuo scorrere da destra a sinistra ti dava sui nervi? A volte la rabbia puo' essere usata come catalizzatore, ora devi solo scegliere il premio, chissa' cosa dira' Beatrice quando ti vedra' arrivare con in braccio un peluche".
Prosit
Tags: , ,